Mostra Luc Tuymans al palazzo Grassi di Venezia

©Hélène Sadaune – Palazzo Grassi, Luc Tuymans

 

Palazzo Grassi presenta la prima mostra personale in Italia di Luc Tuymans (Mortsel, Belgio, 1958), nell’ambito del programma di monografiche, dedicate a grandi artisti contemporanei, che dal 2012 a oggi si alternano a esposizioni tematiche della Pinault Collection.

 

©Hélène Sadaune- Punta della Dogana

 

La mostra intitolata “La Pelle” – dal titolo del libro di Curzio Malaparte pubblicato nel 1949 – è curata da Caroline Bourgeois in collaborazione con Luc Tuymans e presenta oltre 80 opere, tracciando un percorso incentrato sulla sua produzione pittorica, con una selezione di dipinti che vanno dal 1986 a oggi, provenienti dalla Collezione Pinault, e da musei internazionali e collezioni private.

 

©Hélène Sadaune- Punta della Dogana

 

Considerato uno degli artisti più influenti nel panorama internazionale, Luc Tuymans si dedica alla pittura fin dalla metà degli anni ’80 e lungo tutta la sua carriera contribuirà alla rinascita del medium pittorico nell’arte contemporanea. Le sue opere trattano questioni del passato e della storia recente, ma anche soggetti quotidiani attraverso un repertorio di immagini provenienti dalla sfera personale e pubblica – dalla stampa, dalla televisione o dal web – rappresentate attraverso una luce non familiare, rarefatta, restituendole in una forma rivolta a suscitare una certa inquietudine per arrivare a ottenere – come l’artista stesso ha descritto – una “falsificazione autentica” della realtà.

 

©Hélène Sadaune – Palazzo Grassi, rez de chaussée

 

Il progetto espositivo, ideato insieme all’artista, risponde all’ottavo invito carte blanche che caratterizza i grandi progetti monografici della Pinault Collection e include un’opera site specific, realizzata appositamente da Luc Tuymans per gli spazi di Palazzo Grassi.

 

©Hélène Sadaune- Palazzo Grassi

 

https://www.palazzograssi.it/it/mostre/in-corso/luc-tuymans-la-pelle/

 

Precedente La Loggia e l' Odeo Cornaro a Padova Successivo Mostra Maurice Marinot all'isola di San Giorgio